Photoblog

888 immagini RSS album

Il mio diario incostante di immagini. Ogni foto racconta un momento, un ricordo o un'emozione della mia vita.

FUOCO E FIAMME

FUOCO E FIAMME

Una spettacolare immagine del cielo sopra Bolzano. 23 giugno 2015 ore 21:19

Dal giorno alla  notte

Dal giorno alla notte

La vista è quella del monte Macaion, la montagna che vedo stando seduto sul divano di casa. Scattata nella sera del solstizio d'estate ovvero il giorno più lungo dell'anno.

Una foto molto tecnica, un timelapse dove ogni sezione sono 10 minuti, tempi di esposizione da 1/15 a 30 secondi. Dalle 21:17 alle 22:47. Le ultime sezioni sembrano mosse ma in realtà sono le nuvole che si muovono molto velocemente.

Non è esattamente il risultato che mi immaginavo di ottenere ma rimane uno scatto piuttosto curioso.

IL COLLEZIONISTA

IL COLLEZIONISTA

Adoro il collezionismo ma sono talmente interessato a così tante cose che non riuscirei mai a concentrarmi su una sola benché, pensanodoci bene, anche la fotografia è una sorta di collezionismo di momenti, di istanti, di attimi. Qusta foto finisce di diritto nel reparto "cose vecchie", uno dei miei preferiti!

Le streghe dello Sciliar

Le streghe dello Sciliar

L’immensa dorsale dello Sciliar è un luogo d’incontro molto amato dalle streghe che vi giungono da ogni dove a cavallo di una scopa.
Ma badate bene, cari bambini, a non recarvi a mezzanotte sul punto più alto, che è il Petz, perché a nessun essere umano è permesso assistere alle loro feste. Chi osasse tanto, ne impazzirebbe dalla paura.
A tal proposito, i vecchi dell’altopiano si ricordano ancora del povero Hansel che viveva in un maso proprio ai piedi dello Sciliar.
Una sera d’estate la moglie di Hansel stava prendendo l’acqua dal pozzo quando percepì una particolare energia nell’aria. Non un filo di vento aleggiava e la strana quiete faceva presagire a un violento temporale.
Volse lo sguardo al cielo e scorse, tra le minacciose nubi, un’ombra volteggiare.
“ Hansel...” gridò la donna “corri, corri, vieni a vedere cosa…”
L’uomo si precipitò immediatamente alla finestra e sgranando gli occhi al cielo nel punto indicato dalla moglie, esclamò: “Santi numi, quella è la Strega del tempo! Ah maledetta, adesso ti sistemo io!”.
In un batter d’occhio imbracciò il fucile, benedì i colpi con l’acqua santa, uscì sull’aia e mirò bene in alto... bum... bum.
Un urlo straziante accompagnò l’eco degli spari: la strega era stata colpita e con un pesante tonfo cadde proprio ai loro piedi.
Mamma mia che brutta! La vista della strega fu così terribile che il povero contadino non resse allo spavento e stramazzò, bianco come un cencio, al suolo.
Molti anni passarono, però, prima che il povero Hansel si riprendesse e mai dimenticò quella notte; infatti a ogni sopraggiungere del temporale si barricava in casa pieno di paura.

SFOGLIAMI, IO SONO LA FANTASIA

SFOGLIAMI, IO SONO LA FANTASIA

Sfogliami, io sono la fantasia,

io sono emozione,

io sono luoghi mai visti,

io sono storia,

io sono amori vissuti e amori mai visti,

io sono scienza e fantascienza,

io sono teoria e nozioni,

io sono lacrime e sorrisi,

io sono sacro e profano,

io sono tutto ciò che siamo,

io sono un libro.

DO-RE-MI

DO-RE-MI

DO se do qualcosa a te;
RE è il re che c’era un di;
MI è il mi per dire a me;
FA la nota dopo il mi;
SOL è sole in fronte a te;
LA se proprio non è qua;
SI per poi non dire no
e poi si ritorna al DO!

dal film "Tutti insieme appassionatamente" 1959

LASCIATE OGNI SPERANZA

LASCIATE OGNI SPERANZA

Queste parole di colore oscuro 
vid’io scritte al sommo d’una porta; 
per ch’io: «Maestro, il senso lor m’è duro».

Dante (Inferno)

COLORI DI PRIMAVERA

COLORI DI PRIMAVERA

Non si può che rimanere stupiti dall'intensità dei colori e delle sfumature cromatiche che ci regala la natura. In centro a Bolzano, nel bel mezzo di piazza Walther, questi sgargianti fiori primaverili fanno da elegante tappeto alla statua di Walther von der Vogelweide.

La dama delle rose

La dama delle rose

Guardavo e riguardavo questo scatto sapendo si vederci qualcosa di particolare ma senza capire cosa. Poi ad un tratto mi è apparso ben distinto il cappello a tesa larga della dama intenta a sistemare le sue rose danzando nel cielo turchino.

ANACRONISMO

ANACRONISMO

Pubblico questa foto ad un anno esatto dallo scatto, senza una ragione precisa, ci ho solo messo un anno a trovare il rendering giusto...a volte mi succede così. L'immagine è scattata al piccolo baretto della stazione a monte della funivia del Colle. Un posto dove il tempo sembra si sia fermato.

SICUREZZE CONDIVISE

SICUREZZE CONDIVISE

Ci ho messo un po' a capire il perché di tutti questi lucchetti. Poi ho realizzato che poteva essere un sistema per cui più persone devono poter aprire questo cancello e invece di usare una chiave unica in più copie si usano tanti lucchetti. Ognuno si gestisce il proprio lucchetto e il cancello si apre anche con uno solo...o forse no! Mah Se qualcuno avesse altre spiegazioni ben vengano!

TIENIMI STRETTO

TIENIMI STRETTO

Una nuova foto per la mia serie "chiusure". Siamo in via Conciapelli a Bolzano. Un dettaglio di uno scuro di una finestra fissata con un semplice spago ad una porta. E' la porta che tiene lo scuro o viceversa? Chi lega l'altro? Sicuramente il filo blocca lo scuro alla porta ma quest'ultima è a sua volta vincolata ad esso. Non succede spesso così anche tra due persone?

 

Cascate di colore

Cascate di colore

IL MONDO DEI BAMBINI

IL MONDO DEI BAMBINI

Terra, mare, cielo e sole

La calda zitella

La calda zitella

THE CLOUD

THE CLOUD

Nuvole nel cielo a Bolzano

Eclissi

Eclissi

Eclissi solare parziale del 20 marzo 2015 vista da Bolzano

ONDE DI NUVOLE NEL CIELO

ONDE DI NUVOLE NEL CIELO

Il cielo sopra Bolzano domenica 11 gennaio 2015

jesuischarlie

jesuischarlie

Liberi di volare

Liberi di volare

Alla luce del sole

Alla luce del sole

Hansel e Gretel

Hansel e Gretel

La magia dei sassi volanti

La magia dei sassi volanti

L'interrogatorio

L'interrogatorio

SFIDE GRAVITAZIONALI

SFIDE GRAVITAZIONALI

Cornici

Cornici

MALDIVE? NO, SALENTO

MALDIVE? NO, SALENTO

Campomarino di Maruggio

LE 12 ORE

LE 12 ORE

GLI ACCHIAPPASOGNI

GLI ACCHIAPPASOGNI

Sartoria Iacca Taranto

Sartoria Iacca Taranto

La piccola Sartoria Iacca a Taranto nascosta all'interno del palazzo di via Nitti 102.

Salento: i colori della terra

Salento: i colori della terra

L'entroterra salentino e i suoi colori, la terra rossa, gli ulivi verdi e il cielo azzurro.

LUNA DI UNA NOTTE DI MEZZA ESTATE

LUNA DI UNA NOTTE DI MEZZA ESTATE

Campomarino Taranto Puglia

VICTORIA8

VICTORIA8

Il fascino dei meccanismi e dei loro dettagli.
Questa è Victoria 8 la macchina da proiezione del Cinema sotto le stelle di Bolzano.

...E AD UN TRATTO COMPARVE LA LUNA

...E AD UN TRATTO COMPARVE LA LUNA

DOPO IL TEMPORALE

DOPO IL TEMPORALE

Il cielo sopra Bolzano dopo un temporale

Un mare di fragole

Un mare di fragole

Canederli tricolore

Canederli tricolore

Pur non essendo un gran appassionato di calcio questa foto la avevo scattata una settimana fa per poterla tirare in caso di vittoria della nazionale di calcio. Invece, come per la lettura dei fondi del caffè, avrei dovuto leggere il messaggio nascosto nel piatto. In effetti il termine "canederlo" nello slang bolzanino si usa per definire un brocco o uno impacciato: "sei un canederlo"!
Peccato perché il tris di canederli verde agli spinaci, bianco al formaggio e rosso alla rapa è un piatto molto bello! :-)

IO ESISTO

IO ESISTO

E' solo un fiore, come tanti. Lui però sembra voler uscire dal mucchio. Un po' come faccio io, inutilmente, con la mia fotografia. Non sempre si riesce, ma bisogna continuare a provarci.

Estate

Estate

Infinito

Infinito

L'OMBRA

L'OMBRA

TANGO ROSSO

TANGO ROSSO

DIGNITA'

DIGNITA'

PRATI DEL COLLE

PRATI DEL COLLE

Vista dai prati del Colle sopra Bolzano

UNA NUOVA VITA

UNA NUOVA VITA

GEMELLI

GEMELLI

GEOMETRIE

GEOMETRIE

INAFFERRABILI DETTAGLI

INAFFERRABILI DETTAGLI

IL CORVO PARLANTE

IL CORVO PARLANTE

IALBERID EE'ILPICCO COINCITTA' INASCOND ETRAIRAM ISECCHIDEI LOPAPPAG ALLOCHES MAESTOS IOSODOV IUNPAR

IN CERCA DI UN RIPARO

IN CERCA DI UN RIPARO

Fondamenta delle Zitelle

Fondamenta delle Zitelle